Conservatorio Love – Quarta uscita

Ed eccoci pronti con la quarta uscita. Col quarto capitolo stiamo addentrandoci sempre di più in intrecci amorosi. altre venti pagine di racconto per oggi. Spero che tu possa gustartele con piacere. Ma come sempre, diamo un’occhiata a cos’è successo l’ultima volta.

Riassunto Terza parte

Christian si ritrova in concerto con Natalie e Ela contemporaneamente, ma riesca ad uscire da quella situazione indenne. Christian inizia a capire di prendersi sempre più per Natalie, portandola in una gita in barca e passando assieme la notte fuori. Al risveglio Christian l’accompagna a casa e va a lezioni di piano. Entrato in conservatorio riceve la notizia da una bidella che Luca, il probabile ex fidanzato di Ela, lo stava aspettando. Entra in aula per iniziare l’ultima lezione di pianoforte prima dell’esame e gli squilla il cellulare. E’ la madre di Ela che gli rivela una scottante verità.

16 Replies to “Conservatorio Love – Quarta uscita

  1. @Marta P: Grazie di cuore Marta, a settimana prossima allora! 🙂

    @Anonimo: mi spiace che tu provi questa sensazione. E' abbastanza spinto in alcuni punti, ma non troppo, secondo i miei gusti. Spero che le prossime parti possano essere più fruibile anche a quella categoria di lettori che amano le cose un po' più "tranquille" 🙂

  2. Ciao amico Chrstian. E dopo averti scoperto anni fa come mio insegnante youtube e stimolatore dei miei studi al pianoforte, ora mi ritrovo, appassionato, a leggere una sorta libro che mi appassiona sempre di più. In effetti il tutto è molto sensuale e realistico e ben descritto al punto che mi sembra di stare personalmente con quelle ragazze.
    Continua a farci sognare, prima col pianoforte e poi con la penna (o computer).
    Un abbraccio. Se cerchi il mio nome e cognome tra i tuoi scritti mi hai dappertutto. Pianosolo, youtube, questo sito, facebook e Twitter. Ecco perché ti chiamo amico.
    Un giorno dovrò assolutamente conoscerti 🙂

    Firmato: Stefano Marras 🙂

  3. Ciao Christian, voglio farti una domanda che non c'entra nulla col tuo ottimo romanzo ma riguarda il pianoforte.
    Sto iniziando a studiare la sonata Kv.332/300 di Mozart, in particolare le prime tre pagine a mani separate, per ora.
    Ho notato che appunto in queste prime pagine il brano e quasi tutto staccato. Qui mi è sorto un dubbio. Il brano è veramente da eseguire tutto staccato (o quasi) oppure non ci sono segni di legatura perché sono "scontati "? Anche perché non è tanto facile suonare tutto staccato. Grazie 🙂

  4. Ma le cose che scrivi sono tuoi sogni pornorafici reconditi difficilmente realizzabili?? Perchè vedendo che tipo sei, trovo davvero poco verosimile tutto ciò.

  5. @anonimo.Che stai dicendo?!??
    O sei geloso o parli per ignoranza.
    Guarda che christian è una persona speciale.
    Lo si vede dai suoi video e dalle sue parole.
    Io infatti lo stimo e sono cresciuto molto ascoltando i suoi consigli.
    Oggi è difficile trovare qualcuno come lui in rete.
    Nessuno mi toglie dalla mente che è speciale.
    E poi certi termini potevi risparmiarteli su questo blog.sei un grande
    CHRISTIAN !!

  6. Christian c'è uno sporco spammer ,troll del cavolo via da questo blog.gli asini come te dovrebbero frequentare forum di veterinaria.Leggete le iniziali del post precedente e provate vergogna per questo scemo.

  7. Grazie ragazzi per avermi "difeso" ma si dice che quando le offese vengono dal fango, non si attaccano ma ti scivolano addosso, proprio come stanno facendo a me ora. Non rispondo neanche per non abbassarmi ai suoi livelli. Trovo però incredibile come una persona così frequenti questo Blog. Mah… buona giornata a tutti ragazzi belli! 🙂

  8. Vai via da qui!!!E poi per essere arrivato a quella conclusione vuol dire che l'hai letto tutto, ti è piaciuto e ne provi invidia.Inoltre non hai neanche il coraggio di mostrare chi sei dato che sembra che vi conosciate. Io per esempio preferirei CHRISTIAN mille volte rispetto un "uomo" senza palle come te.Detto questo, ho finito. Continua così Christian e lascia stare, come fai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *