Superare le Difficoltà al Pianoforte

Fa parte del mio carattere, non posso farci niente. Quando qualcosa non mi viene, mi viene a metà o non come voglio io… ci sto su quel passaggio fino alla sfinimento. Questo è quello che ho sempre fatto fino a quando non mi sono reso conto che non serviva a niente.

Stare ore ed ore su di un passaggio cercando di risolverlo sempre allo stesso modo, è pura fantascienza. Lo stesso Albert Einstein diceva:

“follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi.”

Funziona così, nella vita e nel pianoforte.  

Poi un bel giorno capisci che il pianoforte non è come la palestra. Non è questione di rinforzare ma piuttosto di cercare la strada giusta. Immagina di premere i tasti non sulla punta ma verso la loro fine (dove c’è scritta la marca del pianoforte). Non fai molta più fatica? Ovviamente, viene meno il principio della leva. Se qualcuno non conoscesse questo principio (anche se non ci vuole uno scienziato per capirlo e accorgersene) potrebbe continuare a suonare i tasti verso la loro fine sprecando così un mucchio di energie.

Ecco perché è importante conoscere i giusti movimenti. Qui puoi trovare il videocorso sul metodo di studiouna serie di consigli sul come studiare in modo efficace senza perdere tempo.

3 Replies to “Superare le Difficoltà al Pianoforte

  1. Grande Christian come sempre ti dico che i tuoi consigli sono umili ma vanno dritti al punto ! Per me utilissimi . Grazie . Fabio

  2. Ciao christian complimenti sei sempre molto chiaro e esaustivo nelle spiegazioni.
    Volevo sapere quale sonata di clementi suoni nel video. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *