Videocorso di Accompagnamento Pianistico

(4 recensioni dei clienti)

89,90

Videocorso di accompagnamento pianistico. Download digitale e immediato.

Categoria:

Descrizione

Da quando insegno, ho trovato una grande “fetta” di allievi che erano propensi all’accompagnamento pianistico. A loro non interessava suonare “Per Elisa” di Beethoven piuttosto che “La Marcia Turca” di Mozart.

Non avevano intenzione di imparare a suonare la musica classica. Non avevano fra i loro progetti quello di diventare dei grandi concertisti e suonare per tutti i migliori teatri del mondo. Piuttosto volevano imparare a suonare gli accordi al pianoforte e gli arpeggi. Volevano iniziare a giostrarsi sul pianoforte con la musica moderna.

Mi chiedevano come si poteva eseguire una canzone di Lucio Battisti piuttosto che dei Queen. Un brano di Mia Martini piuttosto che di una famosa colonna sonora.

Sono un pianista di provenienza classica. Perciò ho dovuto informarmi, studiare e frequentare corsi. In più di mio ho sempre avuto una grande curiosità verso tutta la musica. Per me, fossilizzarsi verso un solo genere equivale ad “ammazzare” la musica. La musica non è divisa per generi, siamo noi esseri umani che abbiamo deciso di dividerla per comodità.

Così dopo diversi anni di formazione sono entrato ad insegnare accompagnamento pianistico moderno nella società Umanitaria di Milano (nel 2012, e su Youtube ci sono 13 videolezioni gratuite relativi ad alcuni incontri).

Ho avuto un gruppo ristretto di allievi che volevano imparare a suonare brani Pop e di musica leggera. Il loro background culturale era dei più disparati ma alla fine ne sono usciti tutti entusiasti. Ognuno di loro, alla fine del corso, ne è uscito arricchito e con delle conoscenze che gli avrebbero permesso di divertirsi col proprio strumento.

L’anno dopo, entro in contatto con un’altra realtà monto interessante. Se fino a poco fa ho sempre avuto a che fare con tastieristi, pianisti o aspiranti tali, nel 2013 inizio ad insegnare accompagnamento pianistico ai cantanti.

Tutt’ora insegno presso il corso VMS (Vocal Music System) di Verbania, ideato da Loretta Martinez, una delle più note Vocal Coach in Italia, grazie anche alla sua partecipazione al programma “Amici” di Canale 5.

Ho perciò negli anni costruito un percorso che potesse essere in grado di prendere un qualsiasi appassionato di musica, anche senza conoscenze musicali, e portarlo a suonare e accompagnarsi al pianoforte.

Soprattutto nel corso del VMS, in cui ho a che fare con cantanti che hanno come scopo quello di accompagnarsi al piano mentre cantano, ho dovuto preparare un corso semplice, che si adattasse alle esigenze di tutti ma completo.

La parte più difficile è stata quella di costruire un corso che procedesse in modo progressivo, cercando sempre di non dare nulla per scontato. Ho sempre odiato quei corsi o quegli insegnanti che vanno sparati come un treno senza tenere conto del fatto che qualcuno possa non avere determinate conoscenze.

Prima di diventare un musicista ho frequentato alle superiori la scuola per i Geometri. In quell’ambiente non mi sono mai trovato bene perché tutti i miei compagni avevano genitori o zii che lavoravano nel mondo dell’edilizia (capi cantiere, manovali, agenti immobilieri ecc..) e quando i professori parlavano, lo facevano solo in “termine tecnico”. Quando parlavano di distanza fra due travi, parlavano di “interasse”, dando per scontato che tutti sapessero quel termine.

Dato che non ho mai appoggiato questo tipo di insegnamento, ho voluto dire proprio tutto in questo corso. Quando qualcuno mi chiede la strada per raggiungere una determinata destinazione, dopo avergliela spiegata, mi assicuro che l’abbia capita. Ti sarà capitato sicuramente di incontrare il tipo di persona che ti dice: “Ma no è semplice: svolta a destra, poi al semaforo a sinistra, poi passi due rotonde, c’è una discesina e vai a sinistra, poi dopo la chiesetta ancora a sinistra e dopo due incroci sei arrivato“.

“Ho capito proprio tutto, guarda!!!!”

Non sto dicendo che io sia meglio di altri, sarei troppo presuntuoso solo nel pensarlo. Sto dicendo che insegnare è una delle mie più grandi passioni e quando lo faccio voglio sempre assicurarmi che chi mi ascolta mi stia seguendo.

La musica non è difficile o perlomeno non è così complicata come vogliono farla apparire. La società d’oggi etichetta alcune cose facendole apparire solo per una cerchia ristretta di cervelloni. Fra queste, due mie grandi passioni: gli scacchi e la musica.

 

Tutti Sapranno Accompagnarsi

La mia è una sfida, anzi una guerra! Voglio combattere l’alone di pregiudizio che c’è nei confronti della musica e voglio dimostrare che chiunque può riuscirsi.

Pensa ai più grandi musicisti della storia: erano tutti autodidatti.

Il bello della musica è che non serve avere due lauree per suonare. Anche per accompagnarsi non ci vuole una scienza e te lo dimostrerò in questo corso.

Forse ti starai chiedendo…:

  • Anche se non conosco la musica posso imparare ad accompagnarmi?
  • Anche se non ho mai messo le mani sul pianoforte riuscirò ad accompagnarmi?
  • Anche se ho preso lezioni di pianoforte e poi ho mollato?
  • Anche se ho poco tempo a disposizione per esercitarmi?

La Risposta è SI!

Questo metodo è valido veramente per chiunque. Come ti dicevo, è stato creato in modo del tutto progressivo e le lezioni vengono spiegate sia con esempi al pianoforte che con esempi alla lavagna.

 

Immaginati a Suonare i brani che hai sempre desiderato…

Non è un sogno. Finalmente puoi iniziare a suonare i brani di musica pop e leggera, imparando a decifrare quegli spartiti che magari sembravano non avere alcun senso. Spartiti come questo:

La maggior parte degli spartiti di musica pop è scritta in questo modo. Non è la classica scrittura per pianoforte. Non troverai qui la chiave di Basso. Troverai solo la chiave di violino e delle sigle. Talvolta non troverai nemmeno la chiave di Violino e dovrai riuscire a creare un ottimo accompagnamento solamente basandoti su quelle sigle.

Bene. Vediamo ora di preciso cosa troverai all’interno del corso:

  1. Presentazione del corso (06:00 min)
  2. Accordi e metodo base per accompagnare (19:26 min)
  3. Rivolti degli accordi (15:04 min)
  4. Giri armonici (16:01 min)
  5. Primo brano (Sound of silence) (09:37 min)
  6. Note di passaggio (I will survive) (13:11 min)
  7. Arpeggi (Yesterday) (09:22 min)
  8. Gli accordi misti o fratti (08:40 min)
  9. Esempi di arpeggi (Let it be) (09:02 min)
  10. L’utilizzo della nona (I belive i can fly) (05:13 min)
  11. Altri tipi di arpeggi (21:25 min)
  12. Accordi di Sus4 e Sus4/7 (07:49 min)
  13. Riassunto finale accordi (08:44 min)
  14. Esercizi di accompagnamento (16:54 min)
  15. Esercizi accordi (10:52 min)
  16. Esercizi sui rivolti (07:42)
  17. Esercizi sugli accordi di settima (07:01 min)
  18. Esercizio successione II-V-I (05:18 min)
  19. Esempi su brani famosi (24:17 min)
  20. Riempire le battute vuote con abbellimenti (20:00 min)
  21. Come suonare i finali dei brani (15:23)
  22.  Suonare in diversi stili musicali (26:06)

Ti consiglio caldamente di visionare questi video con un quaderno degli appunti e l’ebook stampato. In questo modo potrai seguire ogni lezione al meglio.

Diamo un’occhiata all’interno del corso…

  • Troverai gli spartiti di tutti gli esempi citati nei video
  • Non dovrai fare altri acquisti per imparare ad accompagnarti al pianoforte. Sarà per te un’esperienza estremamente pratica.
  • No perdite di tempo;
  • No soldi spesi in lezioni che insegnano tutt’altro;
  • No teoria senza pratica;

Quello che stai per fare è investire nella tua serenità, investire in un percorso nuovo che forse non hai mai provato oppure che hai provato diverse volte e hai sempre abbandonato a metà. La musica, la possibilità di suonare e divertirsi non ha prezzo.

“La musica può fare di un’anima devastata una Cattedrale” (Vasile Ghica)

 

4 recensioni per Videocorso di Accompagnamento Pianistico

  1. Emanuele

    Sono un cantante e ho preso per due anni lezioni di pianoforte. Dopo aver visto l’intero videocorso mi sono reso conto di aver buttato via due anni inutilmente. Complimenti per la chiarezza dei concetti e degli esempi esposti!!

  2. Riccardo Romano

    Un conto è conoscere la materia, un conto è saperla condividere semplicemente con altri e questo solo i professionisti sono in grado di farlo. Grazie per questo.

  3. giuliano matelicani

    Non ho recensione ma volevo riferire un pensiero a Christian Salerno. Sarei interesata al Corso, ho una discreta pratica avendo completato il Corso Beyer da poco. Chiaro che il Video Corso dovra partire da basi semplici; è quello che mi attendo. Attendo gentile riscontro.

    • Christian

      Ciao Giuliano! Ho visto solo ora il commento e perciò mi scuso per il ritardo della risposta.
      Sì sì , il corso parte assolutamente dalle basi.

  4. giuliano matelicani

    CIao Chris
    scusa queste mails a ripetizionee: stavo ronzando all interno del tuo sito Pianosolo e mi ha colpito sotto il titolo Corsi di Pianosolo, un Corso di Piano Moderno molto nutrito di lezioni ed un altro mini Corso chiamato “Accompagnamento con gli Accordi” (ma soltanto troppo piccolo).
    A te consigliarmi. grazie Giuliano

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *