Esercizio sulle note staccate

Come ben sai le note staccate sono quelle note che contengono dei puntini al di sotto o al di sopra di esse. Una nota non staccata non presenta alcun puntino.
Oggi ti voglio far scaricare questo esercizio riguardante appunto le note staccate. Molto spesso lo staccato viene dato per scontato che l’ allievo lo sappia suonare, in realtà non è tutto così scontato come sembra.
Innanzi tutto bisogna sapere che esistono 2 tipi di staccato:
  • lo staccato di dito
  • lo staccato di polso

Lo staccato di dito si ha quando si suonano note molto veloci e quindi le note vengono staccate solo alzando il dito prima (senza muovere il polso).

Lo staccato di polso viene invece eseguito alzando e abbassando il polso con una relativa calma. Questo è perfetto per gli staccati di semiminime.
Per questo esercizio che segue, ti consiglio di utilizzare uno staccato di dito per avere una maggiore fluidità. L’ esercizio è un Mi maggiore con multe punte in Do#minore (e quindi 4 alterazioni in chiave). E’ al livello di 3°-4° anno ma non è assolutamente nulla di impossibile. Buono studio!
Ps. nelle ultime battute la mano destra immette la doppia voce. E’ necessario, per dar un buon effetto all’ esercizio, dar maggior risalto alla voce con altezza maggiore (in pratica bisogna premere con maggior vigore le minime col punte rispetto agli ottavi staccati).

Download Esercizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *