Esercizi per pianoforte – Philipp 2° volume

Nell’ articolo precedente ti avevo presentato il volume numero 1 di questo metodo. Questo secondo volume è veramente molto più difficile.
Parte sin da subito con brevi ma intesni esercizi sugli accordi spezzati, con una mano, con due, con degli arpeggi, con degli arpeggi con delle doppie note. Subito dopo vengono introdotti gli esercizi con le doppie note. Questi esercizi vanno da prima eseguiti lentamente e man mano che si và avanti con gli esercizi aumentare gradualmente la velocità.

Anche se si trova un solo rigo musicale, gli esercizi sono sottointesi che sono da eseguire a mani unite, infatti anche la diteggiatura lo consiglia. Tuttavia, è sempre meglio iniziare questi esercizi a mani separate per poi unirli.

L’ accollatura si avrà solo quando le due mani suoneranno note differenti, come per esempio nell’ esercizio numero 5 delle doppie note.

Più avanti si incontreranno anche gli esercizi con le quarte, le seste, le scale di terze e di steste, e scale di doppie terze e doppie seste.
Tutti questi sono esercizi che vanno bene per gli studenti del 6° anno di pianoforte in poi.
Sono davvero molto difficili e risulta vermaente difficoltoso eseguirli con precisione e rispettare la velocità metronomo definita all’ inizio degli esercizi.

Download Libro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *