Conservatorio Love – Prima uscita, Scaricalo!

Amo scrivere ed amo raccontare quello che accade all’interno i conservatori per far vivere a chi è fuori, che cosa si prova a frequentare un’istituzione come questa.
Così ieri notte dalle 2.00 alle 4.00 ho scritto la prima parte di questo lungo racconto. Possiamo dire che questo è il primo capitolo. 



Ho deciso di farlo uscire a puntate con cadenza settimanale se riesco a mantenere il ritmo. Intanto mi farebbe molto piacere che tu lo leggessi e mi lasciassi un piccolo commento sotto questo post, in modo tale da avere un tuo parere per me molto significativo.
Intanto puoi scaricare la prima parte qui. Buona lettura!

24 Replies to “Conservatorio Love – Prima uscita, Scaricalo!

  1. Veramente bellissimo Christian! Mi sono immerso nella prima parte!
    Davvero interessante da leggere, io non sono il tipo che legge, a parte la musica da strimpellare e poi… leggendo i primi righi della tua prima parte è iniziato a piacermi sempre più.
    Non vedo l'ora della seconda parte, carissimo Christian!

    Buona salute, Franco.

  2. Bel testo, anche se come contenuto poteva essere più' ricercato: la storia della "botta e via" poteva essere più' elaborato, magari intrecciando pudore, senso di trasgressione, timidezza e ricerca dell'ignoto.comunque bravo. Gianluca

  3. Si veramente interessante, Per fortuna oltre allo molto faticoso si trova anche il modo di scaricare la tensione nervosa altrimenti poveri noi.

  4. Complimenti Christian, sei una forza della natura; tra tutte le tue attività trovi anche il tempo per scrivere un romanzo. Ad Majora sempre. Con stima e affetto.

  5. Se fosse stato vero sarebbe stato grandioso ahahah grande Christian è una storia che ti prende aspetto il seguito 🙂

  6. Suono il piano, ma la foto che hai pubblicato con la biondina accovacciata sulla tastiera non mi suscita esattamente la voglia di suonare… ma diciamo, qualcosa un po diversa ecco 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *