Le persone Distruttive, chi sono e perché evitarle

By Christian Salerno giovedì 29 giugno 2017


Qualsiasi decisione possa prendere un soggetto distruttivo, è condizionata da una tendenza di base di creare disordine, infelicità, insuccesso e a indurre negli altri un comportamento simile. Non importa a che livello della piramide sociale risiedono (presidente di una nazione, direttore di una banca o barbone), questi soggetti sono profondamente insoddisfatti e infelici.

L'esperienza di vita dei distruttivi è tale per cui se hanno ottenuto qualsiasi potere o ricchezza è perché hanno utilizzato direttamente o indirettamente trucchi, inganni, scorrettezze o anche peggio. Poiché non sono in grado di ottenere potere, successo sociale o ricchezza per merito reale, giudicano negativamente tutte quelle persone di potere, successo sociale o ricchezza. Per loro, più una persona è potente o ricca, più è scorretta, ma tale giudizio è solo una proiezione di quello che in realtà sono loro.

Ogni persona ha delle paura, ma nelle persone distruttive tali paure creano dei circoli viziosi, dominano e guidano ogni loro scelta e producono fallimenti che a loro volta alimentano le paure. Le tipiche paure di cui è affetto il genere umano sono quelle della solitudine, del cambiamento, della morte, della povertà, della malattia e dell'abbandono. La paura non sempre appare in modo evidente. C'è chi vive ostentandola cercando la commiserazione degli altri, ma molti vivono mascherandola e cercando di coprirla. Una persona che vive nella paura è una persona incapace di prendere decisioni e di compiere azioni costruttive. 

I soggetti distruttivi si ritengono spesso vittime della sfortuna, senza riconoscere a loro stessi la causa degli eventi negativi di cui la loro vita è tipicamente ricca.

Se la paura primaria è quella della solitudine, il soggetto cercherà di evitare ogni esperienza di abbandono. Una donna, per esempio, inizierà ad esaltare al massimo tutte le sue armi di seduzione sui maschi cercando di rendersi attraente e irresistibile. L'effetto più probabile sarà quello di venire regolarmente sedotta e abbandonata; allora si convincerà di essere sfortunata e cercherà di aumentare ancora di più l'efficacia delle sue armi di seduzione, ma le esperienze finiranno sempre allo stesso modo. L'abbandono è un evento disordinante conseguente all'azione della forza disordinante che ha dominato le azioni di chi l'ha subito.

Fino a quando non capirà che è lei stessa la causa degli abbandoni che subisce, fino a quando non capirà che solo liberandosi della paura dell'abbandono imparando a viverlo senza più temerlo, potrà accedere al flusso positivo e solo a quel punto non si sentirà più sola e non verrà più abbandonata.

Quando il comportamento è l'effetto della paura, ha sempre effetti distruttivi: produce proprio ciò che si vorrebbe evitare.

Una donna distruttiva che non si ama e che ha paura di non essere amata, spesso esaspera i suoi sentimenti a tal punto di arrivare anche a ricorrere alla chirurgia estetica per attirare maggiormente l'attenzione dei maschi.  Ma gli unici maschi che sono attratti da strumenti di seduzione esasperati e artificiali sono quelli che desiderano solo le interazioni di tipo sessuale, mentre quelli che potenzialmente potrebbero realmente amarla, vengono da questi stessi strumenti di seduzione allontanati. Queste donne sono quelle che si lamentano sempre degli uomini, che considerano spesso sfruttatori egoisti. Ogni donna ha gli uomini che si merita. Non c'è nulla di più che una donna possa fare per attirare a sé un vero uomo che possa darle il suo amore incondizionato, che non avere bisogno di un uomo che assecondi i suoi desideri per essere felice.

La stessa cosa vale per gli uomini. Un uomo insicuro e che non si ama, cercherà di affilare armi di seduzione ostentando forza, ricchezza e potere che in realtà non ha. In questo modo attirerà a sé solo il tipo di donne dalle quali in realtà fugge perché incapaci di apprezzarlo realmente per come è. Le donne che sono attratte solo dalle cose che lui ostenta hanno in realtà più problemi di autostima di lui. Non c'è niente di meno attraente per una donna intelligente di un uomo che recita delle parti o che ostenta un valore che non ha o che non merita. Quest'uomo verrà probabilmente tradito o lasciato e si convincerà che le donne sono tutte infedeli e inaffidabili. Ma.. solo quelle che lui ha saputo meritarsi. Ogni uomo ha le donne che si merita.

Concludo con questa bellissima frase che spesso sottovalutiamo:

"All'anima è sufficiente un'interazione, uno sguardo di una frazione di secondo per capire e sapere molto di più di quanto la mente potrebbe capire in tutta una vita trascorsa insieme".

Post Tags:

Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

No Comment to " Le persone Distruttive, chi sono e perché evitarle "