Passare dal Sogno alla Realtà

By Christian Salerno venerdì 25 ottobre 2013

Qualcuno diceva: "Tutti i tuoi sogni possono diventare realtà, se hai il coraggio di perseguirli". Questo qualcuno è Walt Disney.



E qualcun altro invece incominciava il discorso dicendo: "Ho un sogno...", e con queste parole M.L.King riuscì a far credere nelle persone che era possibile avere un mondo senza barriere. 

King aveva un sogno, si trattava di un sogno, sì. Ma ha dato la propria via per quel sogno. 

Non esiste cosa più forte di avere un sogno in mente e mantenerlo vivo, cercando di viverlo il più possibile anche ad occhi aperti. E' proprio sognando ad occhi aperti che ti avvicini pian piano a quel sogno. Può sembrare assurdo, eppure per molti, da quel sogno che non valeva nulla, è nato tutto.

Sai quali sono i due ingredienti per il successo?
  • Avere un sogno
  • Avere forza di volontà e fiducia.
Ricordati sempre che hai un sogno, ed organizza il tuo tempo e le tue energie per arrivare a quel sogno. Sai, c'è una teoria secondo il quale attraverso 7 conoscenze, tu potresti arrivare a conoscere chiunque. Se per esempio vuoi conoscere Brad Pitt, puoi parlare ad un tuo amico di Brad Pitt, questo tuo amico conosce una persona che crea cortometraggi che ha lavorato con un una persona che ha lavorato come comparsa in un film di Brad Pitt. E così in soli 4 passaggi sei arrivato a conoscerlo. Se ci pensi bene non è così impossibile.

Se puoi arrivare a conoscere chiunque, non puoi arrivare a realizzare ciò che vuoi? 

Una componente fondamentale è la pazienza. Lo so che è difficile, ma bisogna continuare ad avere fiducia anche quando i risultati tardano ad arrivare. Ci si arriva per piccoli passi. Pensa ai Beatles, pensa a Michael Jordan, pensa a tutti i grandi che hanno faticato 7 camicie per essere arrivati dove sono. Non esiste né la fortuna né la sfortuna, esiste solamente quello che tu desideri, e l'impegno che ci metti per arrivarci.

 Vogliamo fare assieme un esercizio assieme? 

Allora, prendi un pezzo di carta, anche un foglio A4 della stampante può andare bene. Ora in alto scrivi:
"Il mio sogno è..." e sotto descrivi il tuo sogno.

Sotto poi devi darti un limite massimo di tempo. Pensaci bene e poi scrivi:
"Voglio realizzare il mio sogno entro...

Ora prendi questo foglio e appendilo da qualche parte dove sia ben visibile. Ricordati sempre che quel sogno è il tuo primo obbiettivo.

Ricorda sempre che: Una persona non può perseguire più di una meta per volta. E' come immaginare un alpinista che scala contemporaneamente L'Everest e il K2. L'indecisione delle persone deriva dal fatto che vogliono fare troppe cose insieme, in modo generico e senza aver stabilità nessuna priorità. 

Ed è proprio per quello che non riesco a capire chi suona due o più strumenti contemporaneamente. Rallenti tutti gli studi e il tuo percorso si fa più difficile, raddoppiando o triplicando gli ostacoli. 

Un obbiettivo e un sogno, e tutte le tue energie per raggiungerlo. Basta questo.

Se ci metti il cuore in quello che fai, tutto cambia. Ti racconto un aneddoto reale che può darti qualche input:

Jury Chechi, dopo essere stato 5 volte campione del mondo agli anelli, durante un allenamento si infortunò. I medici gli dissero che dopo quello strappo del muscolo del braccio non sarebbe più potuto ritornare sugli anelli perché il braccio non avrebbe mai più potuto reggere il peso. Per Jury fu un evento terribile.

Una vita dedicata agli anelli, ed ora gli sono stati tolti. La sua vita cambiò, ma non cambiò l'ardore dentro di lui . Si diede da fare, fece moltissima riabilitazione, ci mise il cuore e l'anima, e dopo tanta fatica, riuscì a ritornare in condizioni ottimali per poter ritornare sugli anelli. E' tornato laddove nessuno gli aveva detto che sarebbe stato possibile.

Ps. Nella gara olimpica successiva all'infortunio, Yuri salì sul Podio.

Tu e il tuo sogno dovete essere una cosa unica. Tutto ciò che vuoi è tuo, prendilo! 


  

Post Tags:

Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

5 commenti to '' Passare dal Sogno alla Realtà "

ADD COMMENT
  1. ottimo articolo Christian! ti segnalo questo articolo che è in tema con quanto hai trattato
    http://www.scrittorevincente.com/come-realizzare-il-sogno-di-scrivere-un-romanzo-pubblicarlo-e-avere-successo-antoni-scrive-per-scrittorevincente/

    RispondiElimina
  2. Chri, tu scrivi che bisogna focalizzarsi su una cosa per volta; e che è per questo motivo che non comprendi chi,come me,suona piu strumenti.
    Posso risponderti dicendoti che il mezzo è solo il mezzo; uno strumento per arrivare alla meta,all'obiettivo.
    Di conseguenza, gli strumenti suonati possono essere infiniti e molteplici....perchè fanno parte di un disegno piu ampio...per raggiungere l'obiettivo.
    Spero di averti aiutato a comprendere meglio. ;)

    RispondiElimina
  3. @Emanuele: Grazie mille e grazie per la tua ottima segnalazione, sempre illuminante!

    @Katia: Credo che io non sia ancora ad un livello di coscienza tale da poter comprendere quello che dici tu...ma spero in futuro di riuscirci! :D

    RispondiElimina
  4. graize per il tuo incoraggiamento Christian, sono daccordo con quello che scrivi.
    la musica mi avvicina a Dio che è il MIO GRANDE SOGNO, tutte le cose belle che vediamo e possiamo realizzare provengono da LUI.
    Bellissime le tue lezioni
    ciao
    Elisabetta

    RispondiElimina
  5. Allora te lo spiego in altre parole.
    Una persona come te trova la sua completezza nel pianoforte,e decide di portare avanti quello strumento per arrivare ad un obiettivo che comprende il suonare quello strumento.
    Una come,invece,sceglie di suonarne molteplici perchè la mia completezza ed il mio equilibrio lo trovo solo nell'unione di piu parti.
    Ed il mio obiettivo è diverso;e riguarda solo ed unicamente la mia espressione;il potermi esprimere condividendo quello che porto nel cuore...e per far sì che questo avvenga è necessario che io trovi la mia completezza ed il mio equilibrio. :) Sono stata piu chiara?Un abbraccio

    RispondiElimina