Secondo disco: Una faticaccia!

By Christian Salerno lunedì 29 luglio 2013

Ero in una fase di dormiveglia, fuori tirava un'arietta bellissima e non avevo per niente voglia di alzarmi dal letto. Era così bello afferrare quel cuscino forte a me e restare ancora un po' nel letto sotto il lenzuolo.

Così mi rilasso, lascio andare completamente il mio corpo e la testa inizia ad inclinarsi leggermente all'indietro, ancora, ancora e... crack!! "Urco che male!!"

Mi alzo di sobbalzo, subito con una mano sul collo, nella parte sotto l'orecchio sinistro. "Cavoli che dolore che ho sentito!" Vado in bagno a lavarmi la faccia, mi guardo nello specchio per vedere se è successo qualcosa di grave ma sembra tutto a posto per fortuna.

Passano un paio di giorni e il dolore è ancora presente ma non posso permettere che questo dolore mi fermi. Il 5 Agosto partirò per la Puglia per registrare il secondo disco, ed ho ancora da rifinire e memorizzare i brani.

Così mi metto al piano ma se sto col capo chinato avverto dolore. "Non posso comporre! Dai Christian, certo che ce la fai, devi farcela!!".

Compongo un paio di battute e mi sdraio sul letto per risposarmi, altre due battute e poi riposo.. "non si può andare avanti così!!".

Arriviamo ad oggi. E' passata una settimana e il dolore si è stabilizzato, tendente al sopportabile ma estremamente fastidioso se sto in piedi per più di 10 minuti. Sembra che io non sappia più stare in piedi e tenere la testa diritta. Sembra che abbia la testa che pesi 300kg...che fatica!

Intanto mi chiama Federica, una mia amica con la quale farò il disco, e mi dice che lo studio di registrazione è già stato prenotato e che il 10 di Agosto ci sarà un evento... "Non può lasciarmi così sulle spine!"

Questo secondo disco non ha nulla a che vedere col primo. Il primo disco, in stile new age, offriva 11 pezzi in pianoforte solo, questo offre delle colonne sonore quasi esclusivamente per Pianoforte solo. Abbiamo anche l'aggiunta di voce e di 4 mani. 

E' un progetto magnifico ed il disco verrà pubblicato assieme ad un libro (non sarà possibile acquistarli separatamente) che tratta di una storia vera, che ho avuto modo di ascoltare dall'autrice del libro, e in quell'occasione ebbi i più grandi brividi che avessero mai percorso la mia schiena.

La storia è incentrata sul suo rapimento avvenuto negli anni 70 da dei mafiosi in cambio di un riscatto. La storia è semplice, forse scontata ma i particolari sono agghiaccianti. Le musiche del disco accompagneranno il lettore ad entrare in quest'atmosfera inquietante e drammatica.

Sarà una magnifica esperienza in una terra fantastica che ho già avuto modo di conoscere diverse volte ma che non mi stanco mai di visitare. Tanti ricordi meravigliosi ho in quella terra, e il ricordo di quest'esperienza si aggiungerà agli altri.

Ora vado a farmi dare un'occhiata dal dottore, magari mi consiglierà qualche buon fisioterapista. Speriamo di essere in sesto per il 5! 


Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

No Comment to " Secondo disco: Una faticaccia! "