Beethoven al Governo!!!

By Christian Salerno lunedì 29 aprile 2013


Beethoven al governo!! E' questa la richiesta di noi musicisti. Niente politici, niente gente che pensa solamente agli affari suoi. Beethoven ci deve guidare!



Cosa ne dite, musicisti?? ;-)

Christian

Post Tags:

Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

8 commenti to '' Beethoven al Governo!!! "

ADD COMMENT
  1. Christian ascoltarti è sempre piacevole, non solo per le cose belle che dici e che io condivido in tutto, ma anche per come le dici, per l'entusiasmo che ci metti, per la tua faccia sincera e, finora, non ho notato neppure l'ombra che possa mettere in discussione la tua "fede". Bravo! continua così, con la tua musica, con il tuo entisiasmo che trasmetti tutto!

    RispondiElimina
  2. Buona Salute a te Cristian, mi è piaciuto molto quello che dici, grazie per comunicaci i tuoi pensieri, si sente che sei una persona di buona cultura, lo dico anche per tutti gli altri interventi, che ci hai regalato...Per le voci corali del Inno della gioia, un ascoltatore come me pensa che le voci siano state messe per un complemento armonioso, senza pensare la mancanza di qualcosa grazie e complimenti per la passione che trasmetti

    RispondiElimina
  3. Grande Cristian ... Potrei essere la tua mamma ... E un govane come te mi da' buone speranze per il futuro, nonostante tutto :-). Liria

    RispondiElimina
  4. sei un giovane in gamba...non solo come musicista, ma anche per quello che dici.
    Gli anni cominciano a pesarmi...quindi posso dire veramente che al governo cambiano i musicisti ma la musica è sempre quella..
    (speriamo di no specialmente per voi giovani)
    Un saluto...Marco

    RispondiElimina
  5. In attesa di una nuova incarnazione di Beethoven della " Nona sinfonia " speriamo che in questa " Tempesta " che stiamo vivendo il nuovo " coro " appena eletto dal " do min " possa farci passare al
    " do mag " e noi "moltitudini abbracciandoci" finalmente possiamo intonare un " Inno alla gioia " per qualcosa che cambia.
    ...ma tu ci credi ?
    intanto ti abbraccio io caro Cri...!

    RispondiElimina
  6. Forse per non ascoltare certe stupidate dei i politici (compreso certi religiosi)
    meglio sarebbe essere sordi come Lui .
    Un sordo come Lui sarebbe meglio : "non c' è peggior sordo di chi non vuole sentire" parlo di certi politici che non hanno capito o non hanno voluto sentire le urla e i ...suicidi in diretta degli italiani
    ... uno ce n'era che parlava di vera fratellanza ma è dovuto scappare dopo essere stato inchiodato a un palo...e l'altro Christian deve ancora arrivare (purtroppo!)... e mi sa che dovremo aspettare ancora.

    W la nona Sinfonia! W Beethowen!

    Beethoweniani di tutto il mondo unitevi! .. ma vi prego non formarte un' altro partito...ce ne sono già tanti! :-D

    Christian Complimenti per la tua brillante idea,

    Ti saluto cordialmente ;-))

    RispondiElimina
  7. @Anonimo, grazie mille sei gentilissimo!!

    @Marco Millo: grazie anche a te Marco, un abbraccio!

    @Liria: grazie per i complimentoni!! :)

    @Marco: speriamo che la musica cambi realmente, Marco! :)

    @Mariarosa: quante metafore azzeccatissime!! D'altronde, non potevo non aspettarmele da te!! :)

    @Anonimo: grazie mille, anche se non conosco il tuo nome! La prossima volta inserisci il tuo nome lasciando il commento come "Nome/Url" così potrò sapere chi sei! :) Grazie mille davvero per il tuo commento!

    RispondiElimina
  8. C'è una corrente giovanile appoggiata anche da adulti, che ha in mente un cambiamento nella politica intesa proprio come dici: a Teramo, Regione abruzzo e si chiama Teramocambia. Esso è pilota per le altre politiche che vogliono Cambiamento, con un progetto per lavoro di tipo Maker, quindi creativo. Sono sicura per questa esperienza non priva di ostacoli ma efficace messaggio di vero cambiamento di fare politica e non solo. Sono i giovani infatti i più stufi di come vanno le cose. Teramocambia è al consiglio comunale in rappresentanza Antonio Filipponi imprenditore insieme a quattro suoi colleghi che ha iniziato in modo sinergico con attività già avviata Armonia che Insieme a Web Idea, e aiutandosi vicendevolmente nelle difficoltà del commercio. In futuro, credo ci sarà, grazie ai giovani, nuova politica come nuova economia con Expò Loppiano Lab 2016, di aziende e di senso della vita, per arrivare a: Libertà Legalità e…Fraternità, la quale terza parola, si era dimenticato.

    RispondiElimina