Ispirazione per Comporre Musica

By Christian Salerno lunedì 18 febbraio 2013
 ©Simone Cecere


Ho sempre ritenuto che il luogo che ti circonda ti influenza pesantemente sul tuo stile compositivo. Il clima, l'ambiente, le persone, la cultura che ti circonda entra inevitabilmente all'interno del tuo pentagramma, ed un po' così è stato per tutti (esempio eclatante di questo fenomeno è senz'altro Chopin).

Questa teoria, se così vogliamo chiamarla, l'ho proprio verificata anche l'altro giorno. Era Sabato mattina, e mi sono diretto al conservatorio per studiare sui pianoforti a coda (non possedendone uno a casa). Sfortuna vuole (o fortuna) che i pianoforti a coda non si potevano toccare perché ci era appena passato l'accordatore, e perciò era disponibile solo l'aula 18, un aula col pianoforte a muro che ha una bellissima veduta.

L'aula è composta da 3 finestroni che ti mostrano Como per tutta la sua bellezza. Ed è proprio quell'aria differente che mi ha portato a creare delle improvvisazioni differenti, totalmente disallineate dal mio classico stile improvvisativo. Ma non mi sono sforzato per cercare di essere differente, sono solamente stato me stesso, in un altro contesto.

Quanto può fare la natura, vero? 

Ci sono aneddoti su Beethoven e le sue passeggiate nei boschi in cerca dell'ispirazione (ed è documentato che il più delle volte egli si perdeva nei boschi). Per scrivere una Pastorale non puoi fare nient'altro che immergerti nella natura perché se sei circondato da cemento armato, difficilmente riuscirai a ricreare un clima degno di essere chiamato Pastorale.


Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

No Comment to " Ispirazione per Comporre Musica "