Come risolvere i problemi

By Christian Salerno giovedì 17 gennaio 2013
Tutti abbiamo dei problemi, tutti di vario tipo e di vario peso. Ci sono problemi più importanti e urgenti, e ci sono problemi meno importanti e meno urgenti.

Da come ci lamentiamo sembra che i problemi capitano solo a noi, e sembra proprio che ci sia qualcuno che ce l'abbia su con noi.

Capitano quelle giornate dove nulla sembra andare per il verso giusto. Beh, quando accadono queste, io ti consiglio di ricordarti questa frase: "Non può piovere per sempre".

Sai, il più delle volte passiamo il nostro tempo a lamentarci piuttosto che cercare di risolvere il nostro problema, e con quel tempo buttato ne avremmo potuti risolvere 10 di problemi! 

Lamentarsi poi per cosa?! Credi davvero che esista la sfiga? Io credo che tutto quello che ci capita abbia un senso, e sotto un certo punto di vista ce lo siamo attirati noi. Tutti quello che ci capita nella vita ci porta a vivere delle esperienze, un bagaglio di esperienze che inevitabilmente ci porta a crescere.

Cosa c'è di più forte che di un'avversità o di un imprevisto per aiutarci a crescere? In fondo è un po' lo scopo dell'uomo, no? Crescere e cercare di diventare giorno dopo giorno un po'o migliore.

I problemi - tutti i tipi di problemi - li si possono risolvere solo con la calma e la pazienza. L'agitarsi, il lamentarsi e il fare le vittime non porta a nulla di buono se non peggiorare la situazione e sprofondare inevitabilmente in un baratro sempre più profondo.

Siamo noi che possiamo decidere se risolvere un problema o lasciare che questo si impadronisca di noi e delle nostre energie. Siamo noi che decidiamo se è meglio lamentarsi o darsi da fare. Siamo noi che decidiamo se aggrapparci ad ogni sciocchezza oppure far scorrere determinate cose. Più lasci scorrere e meglio vivi.

Sai quando si ha un problema? Quando si dà importanza ad una cosa. Se quella cosa per noi non è importante, allora il problema non esiste!

Se i problemi sono troppi cosa bisogna fare? Semplice: smettere di dare importanza ad alcune cose e vedrai che i tuoi problemi si dimezzeranno

Rimandare un problema non è di certo la soluzione che ti consiglio anzi... è solo un posticipare l'inevitabile incontro fra te e il problema.  

Pensa a come sarebbe il mondo senza le vittime, coloro che si lamentano perché aspettano che sia qualcuno che risolva i problemi al posto loro. E' un po' l'atteggiamento del neonato: piange per attirare l'attenzione perché non è in grado di nutrirsi da solo, non è in grado di fare i bisogni da solo ecc.. 

Ma.. vedo molti adulti utilizzare ancora la strategia del neonato!!! Lamentarsi per attirare l'attenzione. Lamentarsi per far sentire in colpa gli altri ed escludersi da ogni responsabilità.

Se tutti fossimo più responsabili dei nostri problemi, delle nostre azioni, e delle ripercussioni che hanno le nostre azioni, scommetto che a quest'ora l'Italia non vivrebbe questo periodo di crisi così buio. E' un periodo che porterà ad un collasso che alla fin di conti abbiamo voluto noi.




Post Tags:

Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

1 commento to '' Come risolvere i problemi "

ADD COMMENT
  1. D'accordo con te. Parole sante. Grazie Christian, articolo molto bello, interessante e intrinseco di verità.

    RispondiElimina