Pianoforte Digitale o Pianoforte Meccanico?

By Christian Salerno mercoledì 8 dicembre 2010
Questo è il dilemma di coloro che intendono acquistare un pianoforte. Meglio un pianoforte digitale oppure uno meccanico?


Lascia che ti dia qualche indicazione. Partiamo con l'analizzare il pianoforte digitale. 


Il pianoforte digitale è ottimo per iniziare. Lo è perchè ha lo stesso numero di tasti di un pianoforte e riesce a simulare quasi alla perfezione il "tocco" di un vero pianoforte.

Ovviamente esistono pianoforti digitali e pianoforti digitali. Esistono quelli da 500 euro, che ti sconsiglio vivamente di acquistare perchè sono più delle tastiere che pianoforti.

Poi ci sono quelli attorno ai 1.600 euro che incominciano ad avere un certo valore. Ecco, se vuoi acquistare un pianoforte digitale allora cerca di mantenerti su questo prezzo (tra l'altro sto scrivendo un libro sulla scelta del pianoforte che credo ti sarà utile leggere..).

Il pianoforte digitale inoltre non disturba i vicini perchè puoi regolare il volume e puoi mettere anche le cuffie.
E' anche ottimo per i ragazzini o bambini che vogliono iniziare a suonare il pianoforte. Col fatto che si possono cambiare i suoni e mettere le basi, è un forte fattore di divertimento che non deve mai mancare nella vita di un giovane studente.



Passiamo ora alla considerazione del pianoforte meccanico.


Se il tuo scopo è quello di iniziare il percorso del pianista che dura 10 anni, allora non posso far altro che consigliarti di prendere sin da subito un pianoforte meccanico. E' un buon investimento e se mai un giorno dovessi smettere di suonare, sappi che il tuo pianoforte avrà, se non lo stesso valore, un valore maggiore.

Credo che sia molto meglio iniziare con un pianoforte meccanico per un semplice motivo. Agli esami ci sarà un pianoforte meccanico e non uno digitale, perciò è meglio che ti abitui sin da subito! Inoltre quello meccanico ha, generalmente, la tastiera un po' più pesante in confronto ad un digitale, quindi "le ossa" le si fanno prima rispetto ad un digitale.

Tuttavia non bisogna sottovalutare i pianoforti digitali perchè ci sono alcuni pianisti che si diplomano avendo a casa un digitale. Ovviamente, è molto più facile eseguire un brano su un meccanico piuttosto che su un digitale; come è più facile eseguire un brano su di un pianoforte a coda piuttosto che su uno meccanico verticale.

La cosa "brutta" dei pianoforti meccanici è però il fatto che questi costano, e anche parecchio! Esistono pianoforti da 1.500 euro, di color marroncino, insomma quei classici pianoforti da studio... ma non ritengo che possano andare bene arrivati ad un certo livello.

Poi ci sono i pianoforti dai 2.500 in su che incominciano a valere veramente e..come ho già detto più volte, le marche da tenere in considerazione sono solo 2: Yamaha, e Kaway (e si legge "Cavai").

Perciò, se stai cercando un pianoforte, assicurati che sia o di una o dell'altra marca, perchè il marchio, soprattutto nei pianoforti, è sinonimo di garanzia.

Non lasciarti ingannare da quei bei pianoforti neri lucidi ed imponenti che costano meno di 2.000 euro ed hanno un nome altisonante che sembra quasi tedesco. In realtà quelli sono pianoforti fabbricati in Cina, alla quale è stato assegnato un nome tedesco per dare loro più affidabilità ma in realtà non valgono nulla!

Spero che grazie a questi consigli tu faccia una buona scelta perchè di pianoforti nella vita se ne comprano pochi!

Christian Salerno 



Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

3 commenti to '' Pianoforte Digitale o Pianoforte Meccanico? "

ADD COMMENT
  1. Questo articolo cade giusto a fagiuolo, come si suol dire! ^___^
    Grazie Christian, per il prossimo anno ho optato l'acquisto per un Yamaha B1, così metto in "pensione" il digitale, pensi sia un buon piano?

    http://it.yamaha.com/it/products/musical-instruments/keyboards/uprightpianos/b_series/b1/?mode=model

    Davide.

    RispondiElimina
  2. Ciao Davide...ihih è lo stesso che ho anche io, come darti torto! =) =) Ha un suono fantastico ma la tastiera è un po' troppo morbida.. non si può avere tutto! :)

    A presto!

    RispondiElimina
  3. Non dimentichiamo i pianoforti tedeschi (però cari). Io ho acquistato un Pianoforte Yamaha U30 B1 (non rigenerato, anche questo va precisato!) ciao

    RispondiElimina