Un Concerto Emozionante

By Christian Salerno lunedì 15 novembre 2010
Il concerto di ieri e l'altro ieri devo dire che mi ha dato parecchie emozioni.
Beh innanzi tutto la location è incredibilmente bella e romantica, ed è questa che vedi nella foto accanto. E' una villa incredibilmente grande con uno spazio esterno enorme, con tanto di verde e panorama da fare invidia a molti posti turistici.

Come se non bastasse, sempre all'interno vi è una statua del grande Toscanini, con la quale non ho potuto fare a meno di fare delle foto.

Appena arrivato in villa intorno alle 11.30, inizio a depositare il mio pianoforte digitale nella sala di sotto, e poi mi reco subito nella sala di sopra dove sapevo che mi attendeva il pianoforte a coda. 



Entro al piano di sopra e trovo una sala enorme, addobbata da tutti gli stand pubblicitari, e li c'era il piano. Com'era? Era un 3/4 di coda della Yamaha, modello C7, con una tastiera né troppo dura né troppo leggera. Un suono incredibilmente pieno di armonici, soprattutto nei bassi che mi hanno particolarmente affascinato.

Così mi son messo subito a provare quel bel pianoforte, improvvisando subito qualcosa di Jazz giusto per riscaldare un po' l'atmosfera. Intanto Ilaria, la soprano, stava scegliendo i pezzi che avremmo fatto poi insieme nell'intermezzo musicale.

Alla fine abbiamo optato per l'adagio di Albinoni, l'Ave Maria di Gounot, e Panis Angelicus di T.D'Aquino. I primi due sono dei brani che si adattano molto bene anche alla lirica, mentre il terzo è un brano prettamente lirico.

Così abbiamo fatto 10 minuti di riscaldamento e poi abbiamo iniziato ad esibirci. Se sei curioso di sapere come è andata qui di seguito trovi parte dell'esecuzione:



Ha proprio una bella voce Ilaria vero? Dal vivo ovviamente è decisamente molto ma molto meglio. Finita l'esecuzione con Ilaria poi è cominciata la sfilata di moda, così ho dovuto fare da accompagnamento. Ovviamente per accompagnare una sfilata di moda ho eseguito musiche commerciali da discoteca come struggle for pleasure, Children e altri pezzi che si adattano molto bene a questi ambienti.

Ho ricevuto parecchi complimenti per il vasto repertorio, ovvero il fatto che io riesca a spaziare dal jazz, alla classica, alla leggere e poi anche alla musica da discoteca. E sono davvero soddisfatto che la gente abbia notato ed apprezzato ciò. Certo, erano applausi di gente che se ne intende poco di musica, ma per me sono stati comunque applausi di gran valore. Io penso che una volta che hai una buona impostazione classica puoi riuscire a suonicchiare un po' di tutto, invece molti si fossilizzano su di un genere e non riescono poi ad uscirne fuori e questo è davvero un peccato (e credo che grande colpa ne ha il conservatorio).

Oggi poi sono ritornato in villa per eseguire di nuovo lo stesso repertorio, questa volta ho suonato molto anche sotto sul piano digitale in una saletta molto intima dove il pubblico ascoltava in religioso silenzio..è stato fantastico!

E' stata proprio una bella esperienza che sicuramente è riuscita a darmi maggiore visibilità, anche grazie alla distribuzione di biglietti da visita lasciati sul pianoforte .


Mi piacerebbe stare qui a scrivere molto altro ma devo scappare a letto che sto morendo dal sonno. Tra l'altro mi fanno malissimo alcune parti della mano dovuto al troppo suonare..mi capita davvero di rado! Ci vuole riposo..speriamo di essere in forma per domani, in modo tale da poter studiare la polacca n.1 di Chopin senza problemi.
Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

2 commenti to '' Un Concerto Emozionante "

ADD COMMENT
  1. complimenti e auguri per la tua carriera continua così sei bravo ciao Saro

    RispondiElimina