Esercizi ritmici per le dita

By Christian Salerno venerdì 29 ottobre 2010
L' Hanon, suonato così senza alcune varianti vale meno di zero. Ecco perchè è importante suonarli con delle varianti ritmiche. Queste aiutano a sviluppare delle particolari agilità precise, e non sono così generiche ed inutili quanto gli esercizi senza varianti (con solo sedicesimi).

Se non hai mai provato ad aggiungere le varianti ritmiche (mentalmente si intende), all' Hanon, allora ti consiglio veramente di scaricare questi esercizi. Questi esercizi, molto simili all' Hanon con le varianti, ti aiutano a capire veramente l' efficacia di queste. I primi esercizi per esempio si basano sulla nota tenuta, uno degli esercizi più difficili.

Inoltre, ogni esercizio non verrà assegnato a sè. Ogni esercizio nuovo è completo di una bella descrizione che ti aiuta a capire come fare per eseguire questo nuovo esercizio e quali tecniche utilizzare per svolgerlo al meglio. Davvero un metodo che consiglio di utilizzare (non quotidianamente).


Download Libro
Christian Salerno

Mi chiamo Christian Salerno. Sono un pianista a tempo pieno. Adoro condividere le mie esperienze musicali scrivendo articoli sul web. Sono Laureato in Pianoforte al conservatorio G.Puccini di Gallarate e insegno pianoforte a coloro che intendono cominciare quest'avventura.

No Comment to " Esercizi ritmici per le dita "